Matrimonio in famiglia |Alessandrapirola.it

Matrimonio in famiglia

Sono sempre di più le coppie che decidono di convolare a nozze dopo la nascita di uno o più figli.

I tempi sono felicemente cambiati e non vengono necessariamente seguiti schemi prefissati come fidanzamento, matrimonio e figli.

 

Organizzare il matrimonio con la presenza dei figli è un’esperienza magnifica, un modo non solo per celebrare l’unione della coppia ma anche di tutta la famiglia.

 

In molti rimandano il matrimonio proprio per far partecipare il figlio o i figli.

Spesso la grande data viene posticipata di qualche anno per aspettare che i bambini siano più grandi e possano ricordarsi questa fantastica giornata.

La loro presenza è sicuramente un fattore emozionante per gli sposi e per tutti gli invitati ma anche per i bambini stessi.

Matrimonio in famiglia |Alessandrapirola.it

Da quando sono mamma anche il mio punto di vista è notevolmente cambiato e sono ancora più coinvolta quando ci sono dei bambini a godere della bellezza di un giorno così speciale.

I figli guardano la mamma e vedono una principessa delle favole e il papà è sempre un mix perfetto tra un supereroe e un principe.

La sposa il giorno del matrimonio è la versione migliore di se stessa.

Il vestito, il trucco, l’acconciatura, il sorriso della felicità e molti altri fattori incidono e sono fondamentali.

Per una mamma sicuramente si aggiunge lo sguardo meravigliato dei figli, che non l’hanno mai vista in questa veste.

A volte queste emozioni valgono anche per le coppie che non hanno un legame particolare con altri piccoli come nipoti o figli di amici. Il ruolo dei bambini al matrimonio è emozionante per il rapporto che c’è tra questi e la coppia.

Un matrimonio che prevede la presenza dei figli deve essere organizzato rendendoli partecipi, in modo che si sentano parte della festa ma con i loro spazi.

Tutto dipende anche dall’età dei piccoli e, di conseguenza, da quanto possano contribuire in prima persona al matrimonio.

I bambini vogliono sentirsi importanti ed è emozionante dare loro piccoli compiti da svolgere durante il grande giorno.

Quali possono essere queste attività?

Sorreggere il velo, entrare in chiesa cospargendo petali di rosa sulla navata, portare le fedi, distribuire il riso agli invitati, consegnare le bomboniere e, se sono abbastanza grandi, fare leggere un dolce pensiero durante la cerimonia.

Alcuni amano far indossare ai bambini abiti da piccolo paggetto o da damigella.

Altri preferiscono qualcosa di elegante con dettagli che richiamino il matrimonio, personalmente ho sempre ritenuto che i bambini debbano essere vestiti…da bambini e non nella caricatura di mini adulti.

Suggerisco quindi vestine portabili con un fiore tra i capelli per le femmine e bermuda e camicia per i maschietti.

Matrimonio in famiglia |Alessandrapirola.it

Come sempre grandi e a mio avviso fondamentali ispirazioni le abbiamo, anche in questo caso dai Royal weddings.

Quando i bambini non sono figli degli sposi ma figli di invitati, a mio avviso cambia il punto di vista.

Il matrimonio non è una cerimonia per bambini.

In generale i bambini si annoiano: tempi lunghi, tante ore seduti prima per la cerimonia e poi per il ricevimento,  non è per loro la situazione ideale a maggior ragione se la location è una dimora storica al chiuso.

Nel caso in cui il genitore, ospite, porti con se i figli, è fondamentale che lo cumini tempestivamente chi agli sposi che necessariamente dovranno pensare anche ad un intrattenimento in spazi adeguati e in sicurezza: il matrimonio sarà così un giorno di festa anche per i piccoli, che potranno essere loro stessi.

Matrimonio in famiglia |Alessandrapirola.it

Ho organizzato diversi matrimoni che includevano bimbi più o meno piccoli sono sempre stata felice dei ringraziamenti ricevuti dai genitori che hanno potuto godersi una giornata di festa consapevoli che loro figli erano sapientemente gestiti da un servizio professionale esperto.

I bambini sono davvero persone uniche, vedono l’aspetto dell’amore più puro e lo descrivono nel modo più semplice, quel modo che arriva dritto al cuore.